Get more done with smarter tech
 

Scegli una tecnologia smarter per fare ancora di più

Quanto tempo perdi a causa delle continue interruzioni? In media, ognuno di noi spreca un quarto della propria giornata. E al di là di quanto incida l'interruzione, dopo è parecchio difficile ritrovare la concentrazione sul lavoro e recuperare il tempo perduto. È arrivato il momento di interrompere le interruzioni. La tecnologia smarter oggi offre connettività, funzionalità e flessibilità senza problemi che permettono a una nuova generazione di forza lavoro di raggiungere maggiori livelli di produttività e fare del tempo il proprio alleato.

Intel-logo

 

"Hai aggiornato il foglio di calcolo che ti ho mandato?" "Pensi di partecipare alla conference call? Sta per iniziare." "Mi ricordi quando sarà il tuo prossimo giorno di ferie?" "Puoi partecipare a questo sondaggio sulle risorse umane? Basta un minuto" (anche se la persona che lo chiede sa che ne servono venti). Queste sono le tipiche interruzioni di cui è costellata la tua giornata. Inevitabilmente, arrivano sempre nel momento peggiore, ad esempio mentre stai gestendo un'attività complessa.

La situazione è ancora più ardua di questi tempi, con l'ingente aumento del lavoro da remoto. Faccende domestiche, consegne impreviste (e previste), bambini annoiati, qualcosa di interessante alla finestra: le distrazioni sono infinite.

Interruzioni di ogni tipo si aggiungono le une alle altre. Per quanto sia minima la quantità di tempo necessaria per ognuna di queste, l'effetto a catena è dirompente.

Infatti, puoi perdere in media fino al 25% della tua giornata lavorativa a causa di eventi non pianificati1.

Secondo la stessa ricerca, possono essere necessari fino a 23 minuti per ritrovare la concentrazione sul lavoro dopo una sola interruzione.

 

Il tentativo di recuperare il tempo perduto causa altre perdite di tempo

I professionisti coscienziosi si impegnano a recuperare il tempo perduto, affermano i ricercatori, ma nel farlo incorrono in altre difficoltà. Poiché ci aspettiamo tutti di subire interruzioni, modifichiamo il nostro modo di lavorare, ma non sempre in meglio. Lavoriamo più rapidamente durante la giornata per compensare le probabili perdite di tempo dovute alle interruzioni. Di conseguenza, la qualità del lavoro diminuisce. La pressione delle tempistiche e l'impegno per velocizzare il lavoro diventano motivo di stress e frustrazione2, facendo sentire il 41% dei dipendenti poco motivato3.

Cercare di fare più cose contemporaneamente ci distrae ancora di più. In effetti, in genere passiamo da un'attività all'altra ogni tre minuti2. Ma questo tentativo di gestire tutto allo stesso tempo si traduce in un calo di produttività del 40% su tutta la linea4.

 

Concentrati sul benessere degli utenti

Come permettere ai dipendenti di concentrarsi totalmente sul lavoro?

Nell'ambiente di lavoro, qualunque esso sia, alcuni cambiamenti fanno la differenza. È opportuno fare in modo che gli utenti abbiano a disposizione un ambiente silenzioso in cui concentrarsi, una buona illuminazione e il facile accesso, se possibile, a uno spazio all'aperto per il lavoro e il relax.

È anche importante mostrare ai dipendenti la disponibilità a investire in tecnologie che ne favoriscano il benessere.

Ad esempio, integrare quelli che gli scienziati cognitivi chiamano stimoli comportamentali, che incoraggiano le persone ad adottare pratiche di vita più sane. Queste possono essere, paradossalmente, anche interruzioni pianificate, ad esempio un promemoria per ricordare ai dipendenti di fare una pausa. L'intelligenza artificiale aiuta ad assegnare priorità a ogni attività, ad esempio informando gli altri solo riguardo a messaggi o email urgenti.

 

Tecnologia adatta al nuovo stile di lavoro

L'adozione di un approccio più incentrato sull'utente significa anche introdurre tecnologie smarter adatte al nuovo stile di lavoro.

Con le moderne innovazioni, gli utenti hanno a disposizione tecnologie sempre pronte, ogni volta che ne hanno bisogno.

La nuova generazione di dispositivi mobili semplifica la collaborazione, con tasti dedicati per le chiamate VoIP e una qualità cristallina di visione e audio.

I problemi di connessione non sono più un problema. Una connettività praticamente istantanea permette di lavorare virtualmente ovunque, come se ci si trovasse tutti insieme.

I processori di ultima generazione favoriscono l'efficienza.

Grazie alla lunga durata delle batterie e alla ricarica rapida, gli utenti possono lavorare senza interruzioni e senza il problema autoimposto di risparmiare carica della batteria.

La tecnologia Modern Standby permette di riattivare un notebook in meno di mezzo secondo, sempre che la riattivazione sia necessaria. Infatti, gli utenti possono scaricare email e ascoltare musica anche quando il notebook è inattivo.

Il rivoluzionario Lenovo ThinkBook Plus va ancora oltre. È dotato di due schermi, di cui uno sul coperchio, su cui gli utenti possono visualizzare, controllare e annotare file, senza aprire il notebook. In questo modo, la produttività è ancora maggiore, senza distrazioni.

Queste sono solo alcune delle tante funzionalità che permettono di risparmiare tempo, progettate per adattarsi al modo di lavorare di ogni dipendente. Oggi abbiamo connettività, funzionalità e flessibilità senza problemi per lavorare al meglio. Di conseguenza, avremo risultati più soddisfacenti e potremo avere di nuovo il tempo dalla nostra parte.

 

1 University of California, studio Irvine

2 The Cost of Interrupted Work: More Speed and Stress, UCI

3 https://research.udemy.com/research_report/udemy-depth-2018-workplace-d…

4 The Muse, "The Surprisingly High Cost of Multitasking", Sarah Chang, https://www.themuse.com/advice/the-surprisingly-high-cost-of-multitaski…